Sessioni - congresso2021

Vai ai contenuti

Menu principale:

Sessioni

I contributi al Congresso saranno organizzati nelle seguenti sessioni:
1. OSSERVAZIONI
Osservazioni atmosferiche per la meteorologia, l’ambiente e il clima: sistemi e
misure

Telerilevamento e misure in-situ del sistema Terra (oceano, superfici continentali, atmosfera, criosfera).
Strumentazione, metodologie e algoritmi innovativi per il profiling atmosferico, caratterizzazione delle nubi, composizione chimica dell’atmosfera, qualità dell’aria, processi di superficie.
Modelli radiativi e metodi di assimilazione.
Sistemi di monitoraggio low-cost e reti di monitoraggio IoT.
Sistemi e strumenti per le osservazioni dell’alta atmosfera e missioni spaziali.
Stima dell'incertezza, tecniche e metodi di validazione, grandi archivi dati, post-processing.

2. PREVISIONI
Modelli e previsioni operative a diverse scale

Meteorologia in ambito operativo, utilizzo di modelli e sviluppo di metodologie per la previsione meteorologica numerica, deterministica e probabilistica, a diverse scale spaziali e temporali (dal nowcasting, alla scala sub-seasonal, seasonal e decadal), per applicazioni operative e di ricerca anche ad eventi estremi.
Catene modellistiche per previsioni idrologiche e dello stato del mare.
Organizzazione e problematiche di sala operativa, tecniche di post-elaborazione e comunicazione, eventi estremi e relative allerte.
Validazione e verifica dei modelli e dei sistemi di allerta.
Metodi di assimilazione di dati convenzionali e non convenzionali.
Meteorologia aeronautica e assistenza al volo.

3. APPLICAZIONI
Applicazioni e servizi delle scienze dell’atmosfera

Qualità dell’aria (outdoor e indoor) e protezione ambientale.
Meteorologia urbana e infrastrutture verdi.
Produzione di energie rinnovabili.
Conservazione dei beni culturali, dallo studio del microclima alla valutazione dell’impatto su monumenti, edifici storici e beni in essi conservati.
Bilanci idrologici e gestione delle risorse idriche.
Ecosistemi, foreste e agricoltura.
Valutazione di rischio ed effetti sulla salute, ambiente ed ecosistemi.

4. PROCESSI
Processi fisici e chimici in atmosfera, dalla scala sinottica alla scala micrometeorologica

Processi dinamici alla base della circolazione atmosferica dalla scala planetaria alla mesoscala (es: weather regimes, interazione troposfera-stratosfera, onde barocline, cicloni extratropicali, convezione).
Meteorologia dinamica e sinottica, processi responsabili di eventi intensi caratteristici del Mediterraneo (precipitazioni, cicloni Mediterranei, …)
Processi turbolenti nello strato limite atmosferico attraverso misure e modelli.
Computational fluid dynamics.
Modelli diagnostici di processo.
Modellistica integrata del sistema terra e confronto con osservazioni a diverse scale.
Processi fisici e microfisici attraverso modelli e osservazioni.
Chimica atmosferica.

5. CLIMA
Clima, cambiamenti climatici

Recupero, ricostruzione e analisi di serie storiche per la caratterizzazione del clima.
Osservatori storici e osservatori d’alta quota.
Flussi di carbonio e di GHG in ecosistemi terrestri e marini.
Processi chimici e fisici di scambio tra le componenti del sistema Terra: atmosfera, biosfera, litosfera, criosfera e oceano.
Dinamica della circolazione in atmosfera ed oceano, teleconnessioni.
Applicazione e sviluppo di metodologie di downscaling.
Valutazione e impatto dei cambiamenti climatici in atto e proiezioni future, sia a scala globale che a scala regionale, con particolare interesse al Mediterraneo e al territorio italiano.
Eventi estremi.
Adattamento al cambiamento climatico.
Climate services, mitigazione e strategie di adattamento al cambiamento climatico.

6. COMUNICAZIONE
Comunicazione, divulgazione e formazione in meteorologia, scienze dell’atmosfera e del clima

Comunicare l’informazione meteorologica attraverso nuove tecnologie (app, siti web, video) e nuove tecniche di rappresentazione delle informazioni (mappe composite, nuovi post processing, ecc).
Comunicare la qualità dell’aria.
Comunicare le scienze dell’atmosfera.
Strategie di comunicazione efficace per sensibilizzare l’opinione pubblica sui cambiamenti climatici e su eventi estremi.
Ruolo strategico delle associazioni meteo-amatoriali nella veicolazione della corretta meteorologia.
Iniziative di formazione scolastica, universitaria e post-universitaria e iniziative di divulgazione scientifica.

 
Associazione Italiana di Scienze dell'Atmosfera e Meteorologia@2021
Copyright 2019. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu